Storie per piccoli cuori

Nonni, amore e fantasia

Mio figlio ha quasi 4 anni e il nonno ogni tanto risponde alle sue domande con racconti di avventure fantasiose o magiche.

Esempio: Ultimamente si è rotto un braccio e per spiegare cosa è successo ha detto al bambino che è caduto da un cavallo bianco alato che volava nella montagna ecc…

È un esempio, ma tendenzialmente lui risponde in modo fantasioso anche per cose semplici.

Ora la cosa potrebbe essere anche carina, ma mi chiedevo se non si rischi di far sentire “ingannato” mio figlio, che è estremamente acuto (cuore di mamma).

Pur affascinato dai racconti, lui sembra “non convinto” del tutto…

Qual è la strada giusta?

Quando la fantasia diventa un po’ sminuente?

Io premetto che non gli dico mai bugie (ci mancherebbe!) e gli spiego sempre tutto con chiarezza e verità.

Premessa: rappresento orgogliosamente la categoria e allora…

“Non mi toccate il nonno!”

Il mio nipotino Gennaro è il mio personal trainer atletico! Con lui tra favole, corse e giochi mi tengo proprio ben allenato.

E allora, parliamo di fantasia!

La fantasia è benedetta e preziosa come spazio libero della mente dove rielaborare la realtà.

È un bisogno dell’infanzia da sostenere!

L’importante è lasciare alla fantasia lo spazio della fantasia e non trasformarla in inganno o bugia.

Il nonno è caduto da un cavallo alato?

Certo!

Sorridendo e trascinando nel vortice di galoppate fantastiche il suo nipotino!

Bellissimo e bravo nonno!

Se il nonno molto serio, dicesse che i cavalli alati sono una razza equina ecc…

E alle domande curiose e corrette del bambino, fuori dallo spazio del gioco e della fantasia, rispondesse con bugie, la cosa sarebbe diversa.

Ai bambini si dice sempre la verità quando chiedono la verità.

Si riserva la gioia della fantasia quando chiedono di fantasticare con noi!

Il gioco e le favole sono fantasia libera che allena la mente ad elaborare la realtà con bassi livelli di stress.

Ma aiuteranno ad affrontarla davvero, quando servirà.

E allora… “Eccomi piccolo Gennaro! Il tuo cavallo nonno è pronto. Andiamo a galoppare!”

dott. Tommaso Montini, pediatra

Ultimi Post

Parola d’ordine: esserci!

Ma insomma, cara fata smemorina di Cenerentola, io dico: “Bidibobidi ecc…” “Una volta che lo fai, questo incantesimo… fallo bene!” E invece… “A mezzanotte finisce

Verdure d’inverno

Febbraio, il mese più corto dell’anno, ci fa fare il pieno di vitamine e minerali con la sua frutta e verdura di stagione, per aiutarci

L’orso polare e la neve magica

GIOCHIAMO CON GLI ANIMALI L’orso polare e la neve magica Ciao bimbi e bimbe, in questo nuovo anno da poco iniziato inauguriamo una nuova rubrica

Amorevole mamma orangotango

Ciao bimbi e bimbe, si avvicina Natale e non possiamo non parlare del sentimento più nobile di tutti: l’Amore. L’Amore è il sentimento che muove